1 / 1
 
Edificio

Linea di Confine per la Fotografia Contemporanea ha sede a Rubiera, Reggio Emilia nel cinquecentesco edificio l’Ospitale. Al piano terra dispone dell’ufficio di direzione, al primo piano di una sala espositiva, dell’archivio climatizzato per la conservazione delle collezioni fotografiche e di una biblioteca con circa 600 titoli di fotografia contemporanea consultabili su richiesta. Altri spazi dell’Ospitale sono utilizzati dall’associazione per particolari eventi espositivi.

L’Ospitale si trova a Rubiera, a circa 1 km dal centro storico, nelle vicinanze della strada provinciale per Correggio in direzione Campogalliano. Rubiera è servita dai treni a percorrenza regionale sulla tratta Milano-Bologna. Da Reggio Emilia, Rubiera è raggiungibile con un servizio di bus extraurbano (n.2 barrato), con corse frequenti, che partono dalla Via Emilia, nei pressi della Stazione Ferroviaria. 

 
Mappa: goo.gl/maps/3RFgP

Come arrivare

La biblioteca dell’associazione, costituita dai primi anni Novanta attorno alle pubblicazioni ricevute e donate dagli autori che hanno partecipato alle indagini di Linea di Confine, si è arricchita negli anni di acquisizioni in Italia e all’estero e conta oltre 700 titoli di fotografia contemporanea. Fanno parte della sua raccolta oltre a tutte le pubblicazioni edite da Linea di Confine, rare monografie di autori moderni e contemporanei e le principali pubblicazioni degli anni Ottanta e Novanta che hanno come tema l’indagine territoriale. La biblioteca dispone anche di numerosi saggi di teoria e storia della fotografia contemporanea.  

La consultazione dei volumi è possibile mediante appuntamento. La consultazione online dei titoli è possibile attraverso il link della Provincia di Reggio Emilia: opac.provincia.re.it/opacreggio/Home.aspx

Biblioteca

La collezione fotografica di Linea di Confine si è costituita a seguito delle indagini realizzate a partire dal 1990 e si è arricchita delle fotografie prodotte fino ai giorni nostri in occasione dei progetti d’indagine con opere di autori di rilievo internazionale e giovani autori italiani. 

La collezioni, costituita da circa 2.500 fotografie, ha un eccezionale valore storico culturale oltre che artistico, sia per la provenienza omogenea delle opere che per il valore dei suoi autori, alcuni dei quali noti maestri della fotografia contemporanea (Lewis Baltz, Frank Gholke, John Gossage, Guido Guidi, Axel Hütte, Walter Niedermayr, Michale Schmidt, Stephen Shore e altri) la cui opera è presente in importanti collezioni pubbliche e private di tutto il mondo. Oltre alle opere prodotte in occasione delle indagini, arricchiscono la collezione le fotografie che sono state utilizzate per la pubblicazione delle collane editoriali di Linea di Confine.  

Il catalogo della mostra Trans-Emilia. Le collezioni Linea di Confine: una ricognizione territoriale dell’Emilia Romagna, curato dal Fotomuseum Winterthur, di Wintethur (CH), in occasione della mostra itinerante, costituisce un primo approccio alla conoscenza della collezione fino al 2004. 

Tutte le opere sono conservate secondo i più moderni requisiti e consultabili online tramite il sito: imago.sebina.it/SebinaOpacIMAGO/Opac

Collezioni

Linea di Confine  
per la Fotografia Contemporanea 

 
Associazione Culturale 
P.I. 01927030351 
L'Ospitale, Via Fontana, 2 
42048 Rubiera, Reggio Emilia 
Martedì, Giovedì e Sabato (10,00-13,00) 
Tel. 0522 629403 
Fax 0522 628978 
linconfine@comune.rubiera.re.it

Contatti